MODIGLIANA(185m  s.l.m.)

MONTEPAOLO (440m s.l.m.)

Dislivello: ↑566m ↓338m

Lunghezza: 14 km

Tempo: 4h

Collegamenti: Cammino di S. Antonio – Cammino d’Assisi

Descrizione della tappa

Tappa che giunge in uno dei luoghi più frequentati dai pellegrini e dai fedeli e che ridiscende in pianura.

Partendo dall’Istituto delle suore della Sacra Famiglia si percorre via Francesco Maria Piazza fino ad intersecare via Garibaldi, si gira a destra fino al semaforo e, girando a destra, si imbocca via don Giovanni Verità che al primo incrocio gira a sinistra. Attraversato il ponte con parapetto in legno si attraversa la strada e si imbocca via Salita Borgo Violano (strada tra le case poste a destra). Si sale fino ad intersecare via Monte Trebbio, si gira a destra e si sale per 5 km fino all’intersezione con via San Savino. Si percorre via San Savino per 2,5 km poi si imbocca, sulla destra, via Cella. Si percorre via Cella, scendendo, per 2,5 km; si attraversa il ponte e si imbocca Strada Vicinale Samoggia che, dopo 2 km, interseca la strada asfaltata per Monte Paolo. Si gira a sinistra e si percorre per circa 1,2 Km fino a giungere all’Eremo di Monte Paolo.

Luoghi d’interesse

Santuario ed eremo di Montepaolo
L’Eremo di Montepaolo è il più importante santuario Antoniano in Emilia-Romagna per la memoria che si conserva di S. Antonio di Padova che qui ebbe la sua prima residenza italiana tra il 1221 e il 1222. L’Eremo e Santuario è situato in posizione isolata a 7 km dall’abitato, ad una altezza di 425 metri slm in cima al colle omonimo. Immerso nella natura (non è raro, salendovi, incontrare caprioli, scoiattoli, istrici, leprotti e altri animali), Montepaolo è il luogo ideale per ritemprare lo spirito, lontano dal traffico e dal rumore.
Di S. Antonio il santuario conserva un’insigne reliquia e la Grotta ove il Santo soleva ritirarsi in preghiera, raggiungibile a piedi attraverso il “Sentiero della speranza”. Notevole anche la dotazione artistica moderna e contemporanea con la chiesa (interamente affrescata e ricostruita in stile neogotico nei primi decenni del ‘900). Nell’anno 2000 è stato realizzato nelle vicinanze dell’Eremo un percorso arredato di mosaici che ricordano le fasi cruciali della vita del Santo. Da questo Santuario arriva e di partenza di  due cammini di interesse nazionale: quello D’Assisi e quello Antoniano.

Referenti

Referente Montepaolo: Eremo di Sant’Antonio 0543–934723 nel caso siano pieni o altro; continuare per Oriolo.

Oriolo:

Agriturismo La Sabbiona

Via Di Oriolo 10, 48018 Faenza RA

0546 642142

Mauro Altini agriturismo La Sabbiona cell. 3358343313

Referente percorso:  Gerardo Morrone 333 1856782

 

LA MAPPA DEL PERCORSO :

Scarica il file kmz apribile con google earth

tappa PDF Viae Misericordiae